domenica 16 ottobre 2011

Coincidente, seppur gaudente di aver compiuto una pregevole impresa.

Giovedì scorso, giorno dell'estirpazione dentizia, mi è arrivato il nuovo portatile.
Che io son di quelli che pensa sia meglio prevenire, e conoscendomi, ho evitato di ritrovarmi con un crash a tradimento nel momento meno opportuno o un virus maramaldo quando meno me lo fossi aspettata.
Essendo particolarmente abile nel campo, ho atteso il weekend per riavermi dal patimento fisico e per prepararmi alla sofferenza neuronale che sarebbe nata dall'installazione dei miei programmini e dal trasferimento di files videos e quant'altros mi occorresse portar dal vecchio al nuovo.
Morale (come quello avulso) della storia, stamattina un mal di testa cosmico. 
E, inutile a dirsi, preferivo di gran lunga il laptop defenestrato.

4 commenti:

  1. E' il prezzo da pagare per voi "geni del pc"! :)

    RispondiElimina
  2. anch'io preferisco i defenestrati ;)

    RispondiElimina
  3. Cacchio! è che ci penso sempre troppo tardi!

    RispondiElimina