mercoledì 25 maggio 2011

A-le quatro.

Olivia, la figlia del boss, si è data alla vendita fai-da-te di bigiotteria made in Colombia.
Che qui mica ci limitiamo alle Valli indigene.
Collane, cinture, bracciali, polverine, portafogli, orecchini.
(e non si può manco scherzare! i bracciali no, non ne ho visti).
Essendo in cupezza dietetica non son ispirata ad acquisti incauti, invece Kermit s'è comprata una fantastica cintura rossa. (fantastica per il colore, i disegni fra l'astratto ed il sociopatico che fanno i colombiani - chissà perchè poi - non mi garbavano particolarmente).
Oggi l'ha indossata. E ho notato subito che uno dei micetti impressi (impressi?) era sottosopra, nel senso che l'aveva infilata nei passanti al contrario. Ho evitato di dirglielo per non sentirmi dare della spaccavirgole dilettante.
Ma il mondo è pieno di spaccavirgole dilettanti, ed infatti nel pomeriggio stanca di sentirselo precisare, del micetto capottato, si è tolta la cintura, l'ha ribaltata e rimessa.
E quindi?
Niente, ci domandavamo, nel mentre del cambio posizionamento accessorio, perchè gli uomini hanno la chiusura verso destra e le donne verso sinistra.

2 commenti:

  1. Sarà per lo stesso motivo per il quale le camicie si abbottonano diversamente :(

    RispondiElimina
  2. Azz! Paolo, contavo su di te! -.-

    RispondiElimina