mercoledì 2 marzo 2011

Il ritorno del piedistallo (Codalix is back in town)

Pensavamo non fosse possibile.
Pensavamo di aver smanicato smantellato sradicato quel maligno congegno che si innescò all'arrivo di Codaliscia in valle, anni e anni e anni or sono.
Egli, completo blu del matrimonio con cravatta coordinata, si presentò al boss, gli occhietti della quale si incrociarono con i suoi occhioni inumiditi di necessità e bontà (giusto un umidore, appunto, si scoprì poi) e ne cadde soggiogata. 
Per quanto poco e male lui facesse, era sempre meglio di tutti altri noi zerbinoti messi insieme. 
Per quanto noi si cercasse di sopportare l'insopportabile, al minimo sbuffo o borbottio noi si veniva tacciati di stronzaggine acuta o becera cattiveria. 
Quel poveraccio, bistrattato, e senza motivo per giunta, come potevamo noi essere così meschine e crudeli? Parlar contro un sì amabile et umile collega.
E non se ne veniva fuori, ogni giorno era una festa grassa per lui ed una polveriera di nervi tesi per noi.
E così correvano i giorni. Il pupillo, dal suo piedistallo, indicava li meglio regali avrebbe gradito. Vuoi una pianta oggi, vuoi un computer domani, vuoi l'affitto di un appartamento dopo un mesetto, vuoi i sacchetti dell'umido regalati dopo due trimestri. 
E poi, poi basta. Pure i boss hanno i limiti loro. Saran state le nostre continue ed imperterrite bordate? Dubito. Più probabile si sia stufata dell'andazzo. O che il simpaticone abbia chiesto troppo. O fatto una sporca troppo grossa (la nostra accreditata ipotesi). 
Fatto sta che il piedistallo gli è sparito da sotto le scarpette, qualsiasi sua richiesta veniva cassata, qualsiasi suo errore veniva rimarcato con grida e insulti.
Momenti di tripudio e gaudio.
E ora? E ora? Cosa diamine ha fatto per rientrare nelle grazie?
Pora stela, ma come potete accanirvi sempre contro di lui? Siete caTTive! Finirete tutte all'inferno! (uh, almeno laggiù non sentirò le sue barzellette riciclate!)

5 commenti:

  1. Indaga, che siam curiosi!!!

    RispondiElimina
  2. Ehhh... Mmmm... Una mezza ideuccia io ce l'avrei. Siam qui a parlare di donne che si prostituiscono per lavorare, ma se c'ho ragione, finalmente abbiamo ottenuto la par condicio!

    RispondiElimina
  3. Certe persone hanno doti particolari. Niente di cui vantarsi, bada bene, ma se sta bene a loro....

    RispondiElimina
  4. all'inferno la compagnia è ottima, altro che quaggiù...

    RispondiElimina
  5. @Paolo: indaghiamo, tutte unite!

    @Vani: ecco, da brava fanciulla! sei arrivata ad una delle nostre possibili conclusioni! Ma ma maaa che schiiif!

    @evasuccio: ma se sta bene a loro...cioè...perchè deve star bene pure a me?!

    @giardi: è c'è pure quel teporino che non spiace sentir!

    RispondiElimina