domenica 12 dicembre 2010

Nascere a luglio come certa gente, no eh?

Oh lo so, c'è sta cosa che blablabla che palle il natale, blablabla è tutto una commercializzazione, blablabla che c'è da festeggiare.
Oh beh sì d'accordo, ma io adoro tutte le minchiate sperluccicanti nel buio dicembrino, adoro tutte le sfiziosità che si spiluccano a tavola prima durante e dopo, adoro le sorprese impacchettate ed infiocchettate, e adoro pensare ai regali da fare agli amici.
Oh insomma per una volta che amo qualcosa che accade in inverno!
Oh, comunque, qualcosina che mi scoccia c'è. Figurarsi.
Avere una fra le più care amiche nata agli inizi di dicembre è un dramma, chè devo, ovvio, pensare a due regali come si deve.
E quest'anno avevo ben due idee sicuramente apprezzabili. E le ho realizzate, impacchettate, infiocchettate.
E consegnate. Entrambe. Al compleanno.
Oh, uffa, a tredici giorni dalla consegna della strenna, sono assolutamente a corto di qualsivoglia pensata.

6 commenti:

  1. A volte basta il pensiero...

    RispondiElimina
  2. Per fortuna che nn ho amiche nate in Dicembre...che fatica Charly...
    Ti abbraccio. Chiara

    RispondiElimina
  3. Ed io che ho la sorella che domani compie gli anni?
    No no... l'ho già avvertita che le porterò un regalino dal viaggio :D che vale per compleanno e Natale!

    RispondiElimina
  4. @Paolo: Ma nuuuu! Non potrei mai!!!

    @Chiara: Sei proprio fortunella! Io ne conosco ben 4 ! Sgrunt! Smuack!

    @Funambola: Auguri alla sorella! Però daiiiii almeno 2 regalini! ;)

    RispondiElimina
  5. La madre e il padre della mia compagna, alias La Lettrice Silenziosa, fanno entrambi il compleanno a capodanno. Per dire: capisco il tuo dramma.

    RispondiElimina
  6. Doppio azz! Complimenti per la fortuna astrale! XD

    RispondiElimina