venerdì 19 novembre 2010

E io, io bevevo.

Per una volta che un cliente è generoso e dona una gigantesca crostata di frutta a tutti noi per la nostra cortesia (non solo generoso ma pure fortunato, o delirante), non si poteva mangiar una fetta tutti insieme ciciarando del sole? del natale? del bue muschiato?
No.
Misery e Smutandata si stavano per accapigliare su Mussolini (ed ero pronta a tifare per la prima).
Latoya inveiva contro chi va a zoccole (e son riuscita a non ridere).
Er Mutanda pontificava la meglio caratura di chi va con le zoccole e non con gli zoccoli.
Codaliscia spalleggiava tutti, colleghi politici terrestri uniti: siam tutti uguali, tutti ladri. (e non ho resistito: ma parla per te, oh tu! ladro di etichette autoadesive dalla Valle per scopi personali quali nominare i citofoni della palazzina).

4 commenti:

  1. Ah, di dolce c'era solo la crostata, dunque :D

    RispondiElimina
  2. Ma Latoya non era quella che aveva lasciato il proprio profumo sul tizio di qualche post fa? Almeno la crostata era buona?

    RispondiElimina
  3. La Toya non è la sorella di Giakson? :D

    RispondiElimina
  4. @Andre:...e la sottoscritta!!! :P

    @Paolo: sì, è lei! La crostata non era buona, era FANTASTICA!

    @Ferruccio: questa non proprio! ;)

    RispondiElimina