mercoledì 2 novembre 2011

Flashback, ora e poi, chissà.

Bradipo da oggi è in maternità, nascituro previsto per fine anno.
Il boss, giovedì scorso, decise che domani si uscisse tutti insieme a pranzo in suo onore (di Bradipo, non so se anche del nascituro).
E già ci sarebbe da chiedersi perchè. Il pranzo non poteva offrirlo, se proprio, prima dell'assenza programmata? E da quando si fan pranzi prima della nascita del nascituro? E, fondamentale, le decisioni prese dal boss, per quanto incomprensibili, han sempre un senso che ha da svelarsi poi, con plateale tempismo ed incastro nell'ordine generale degli eventi passati.presenti.futuri. 
E quindi domani quei bei pranzi trasudanti falsità e malignità maltrattenute.
Ma, colpo di scena, venerdì scorso, il boss incontra una delle sue amate clienti più facoltose e griffate.
E l'invita al pranzo di domani.
Ma, di rimbalzo, l'Oca Coccodè rilancia offrendo lei il pranzo.
E mò questa che c'entra? Ma, pora Bradipo, già le avevan organizzato un pranzo ambiguo, mò le scippano pure la scena all'ultimo minuto? E, fondamentale, rimanendo comunque in onore di Bradipo, Kermit ed io non abbiamo potuto dar buca in nessun modo.
E così domani quei bei pranzi trasudanti formale cortesia e mortale noia. 

5 commenti:

  1. Meglio un pranzo noioso che lavorare!

    RispondiElimina
  2. Ma avvisano all'ultimo momento? Neanche il tempo di andare dal parrucchiere, che modi. :-D no.snob

    RispondiElimina
  3. Buon viso a cattivo gioco.
    L'importante è "magnà e beve" alla facciazza sua! ;)

    RispondiElimina
  4. @Paolo: sì, ma la compagnia conta!

    @no.snob: tuppensa, avevo giusto stirato un paio di pantaloni neri! ;)

    @jocker: magnato oddio, hai presente la cucina francese? bevuto oddio, due dita a testa mescite dal maitre...uff!

    @giardigno65: ma non era la primavera?

    RispondiElimina